Consigli utili da seguire prima e durante la pratica dello yoga

  • Tutto il materiale necessario per lo yoga verrà messo a disposizione dal centro (materassino, coperte, mattoni e altri “props” necessari alla pratica).
  • Chi viene a lezione per la prima volta avverta l’insegnante di eventuali situazioni mediche e condizioni fisiche personali.
  • Le donne devono avvisare l’insegnante prima della lezione quando hanno le mestruazioni.
  • Non si entra con le scarpe nella stanza dove si pratica lo yoga per nessun motivo, per ovvie ragioni di igiene. Le calze vanno tolte: questo tipo di yoga richiede aderenza al pavimento e si pratica a piedi nudi.
  • Indossare indumenti comodi, leggeri e possibilmente elastici. È importante che l’ insegnante sia in grado di vedere l’ allineamento del corpo durante l’esecuzione dei movimenti.
  • Cercate di arrivare a lezione con anticipo, così da poter avere il tempo per sistemare materassino e coperte. Se per qualche ragione dovete andarvene prima della fine della lezione, assicuratevi di dedicare gli ultimi 5 minuti al rilassamento finale.
  • Si consiglia di non mangiare niente almeno 2 ore prima della lezione. Se questo non è possible, cercate di consumare uno snack leggero almeno un’ora prima della lezione.
  • Come regola generale, ricordarsi che nello yoga si inspira e espira sempre dal naso. Durante l’ esecuzione delle posizioni cercate di mettere consapevolezza nel respiro.
  • Abbandonate ogni spirito competitivo – lo yoga non è uno sport ma una pratica spirituale che rende il corpo sano, forte e flessibile e ha un effetto calmante sul sistema nervoso.
  • Con lo yoga si impara ad amare e ad accettare di più se stessi. Non richiede nessuna esperienza o flessibilità. Non importa a che età si inizia o in che condizione fisica e mentale ci troviamo. Tutti possono trarne vantaggio.

 

Condividi... Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest